Indietro

Anche Bollywood cede al fascino di Montepulciano

Si sono svolte a San Biagio le riprese del film ‘Inspector Notty K’, una produzione indiana in perfetto stile Bollywood

MONTEPULCIANO — In attesa della co-produzione russo-italiana in arrivo a Montepulciano e a Monte San Savino per girare alcune scene del film kolossal ‘Michelangelo’ diretto dal regista Andrei Konchalovsky, e della co-­produzione internazionale per le riprese della seconda serie de 'I Medici, Masters of Florence', Montepulciano, nei giorni scorsi, è stato set di una produzione indiana in perfetto stile Bollywood, anzi per la precisione stile Tollywood, cinema dell’India meridionale che va ad inserirsi nel ben più conosciuto stile bollywoodiano.

‘Inspector Notty K’ è il titolo della serie indiana che la co-produzione indobengalese Jeetz Filmworkd sta ultimando proprio in questi giorni in Italia con la direzione esecutiva della ODU Movies, casa di produzione cinematografica italiana, nata nel 2010, con sede a Lucca e che lavora principarlemte per registi indiani, cinesi e attualmente danesi.

Il film è una commedia romantica, dove due attori lavorano insieme seguendo un caso comico, che porterà alla fine l’attore ad innamorarsi dell’attrice e a scappare con lei per tornare in India e vivere finalmente insieme. E proprio San Biagio, Montepulciano e Pienza sono stati scelti dal regista come sfondi per il balletto e la scena in cui i due protagonisti si innamorano con tanto di immancabile bacio finale.

Le riprese del film si sono svolte tra Roma (Colosseo, Ponte Sant’Angelo), Montepulciano, Pienza e alcune scene anche a Siena. La scelta della produzione di venire a girare in Toscana e a Roma non rappresenta solo un’opportunità dal punto di vista promozionale per le location scelte, ma è anche un’occasione per far conoscere questo territorio ad un pubblico lontano per usi, costumi e cultura, che da sempre ne ha sentito parlare ma che non ha mai visto in quanto fino ad oggi nessun regista indiano aveva avuto la possibilità di girare un film nei nostri territori.

Jeet e Nusrat Faria, i due attori principali, sono personaggi molto amati dal pubblico indiano e bengalese, tanto che durante le scene del film girate a Roma, numerosi fan hanno voluto fare foto con loro e strappare autografi.

Secondo la produzione il film sarà visto da almeno 10 milioni di persone in tutto il mondo, in particolare nello Stato del West Bengal dell’India, in Bangladesh, dove l’attrice protagonista è una star molto apprezzata e conosciuta, oltre a Stati Uniti, UK, Australia, UAE e Canada, dove vive una grande comunità bengalese.

Il film uscirà in 200 sale cinematografiche e sarà trasmesso in TV nel 2018, raggiungendo così un numero molto elevato di telespettatori. Cosa che non possiamo assolutamente che confermare viste le moltissime persone, cittadini e turisti, che nel pomeriggio di riprese a Montepulciano hanno presidiato il set per capire cosa stesse succedendo attiranti dai colori, dalle musiche e dal divertimento dello stile bollywoodiano.

Questa produzione si va quindi ad aggiungere al lungo elenco di film, serie tv e pubblicità che sono state girate, e verranno girate, a Montepulciano e in Valdichiana, ciò a dimostrazione che il nostro territorio e la sua storia continua ad affascinare ed ispirare registi, scrittori e sceneggiatori di tutto il mondo.

Valentina Chiancianesi
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it