Indietro

Al rave non autorizzato erano in 500

Tre giovani sono stati denunciati dai carabinieri per invasione di terreni. La festa abusiva è stata organizzata a Camigliano

MONTALCINO — I tre giovani sono noti alle forze dell’ordine e sono stati individuati in un campo a Camigliano dove, nel fine settimana scorso, si è svolto l’evento a cui hanno partecipato circa 500 persone, provenienti da ogni parte d’Italia.

I carabinieri di Montalcino hanno identificato uno dei promotori del rave che, il giorno del raduno, al momento del controllo, sprovvisto di documenti d’identità, aveva fornito false generalità

Il giovane è stato successivamente individuato attraverso una efficace attività informativa, in particolare incrociando alcuni dati ed elementi tra cui lo spiccato accento lucano dell’individuo con alcuni profili facebook di altri partecipanti all’evento.

I promotori, a vario titolo, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per invasione di terreni e violazione del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. Nei loro confronti sarà avviata anche la procedura per l’applicazione del foglio di via obbligatorio, che sarà esteso a coloro che hanno partecipato alla manifestazione non autorizzata. 

Durante il rave, anche grazie alla celerità delle forze dell'ordine, non si sono registrati incidenti o gravi turbative all’ordine ed alla sicurezza pubblica.       


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it