Indietro

Rifiuti ferrosi abusivi, sequestrato un impianto

Nella struttura i carabinieri forestali che hanno messo i sigilli hanno trovato scarti ferrosi trasferiti senza autorizzazione

CASTIGLION FIORENTINO — La legge impone che il responsabile dell'impianto accetti rifiuti solo da soggetti in regola con le autorizzazioni. Quelli che portavano i materiali ferrosi nell'impianto sequestrato a Castiglion Fiorentino, secondo quanto accertato dagli investigatori, non le avevano non erano iscritti all'albo nazionale dei gestori ambientali. Per questo per il gestore si è configurato il reato di gestione di rifiuti non autorizzata. 

Da qui la decisione del gip Piergiorgio Ponticelli di sequestrare in via preventiva l'impianto a Castiglion Fiorentino che raccoglieva, recuperava e gestiva dei rifiuti. Secondo gli inquirenti, la struttura avrebbe dovuto rifiutare i rifiuti non in regola. A eseguire il sequestro sono stati i carabinieri forestali.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it