Indietro

Prima accoltella l'amico, poi spara e uccide lui

Sei mesi fa il pastore sardo che ieri sera ha freddato con un colpo di pistola un giovane di 22 anni aveva accoltellato anche un amico della vittima

FOIANO DELLA CHIANA — Emergono contorni sempre più inquietanti per l'omicidio consumato con ferocia ieri sera a Sinalunga, dove un pastore sardo di 45 anni ha ucciso con un colpo di pistola sparato alla nuca un giovane albanese di 22 (vedi qui sotto gli articoli collegati).

I carabinieri hanno interrogato a lungo un altro giovane albanese che ieri sera stava ospitando la vittima in casa sua. Ed è emerso che il pastore sardo aveva aggredito anche lui, sei mesi fa, a coltellate. Tuttavia l'episodio non sarebbe stato denunciato alle forze dell'ordine nè esisterebbe un referto medico di riscontro. E, come per l'omicidio, il movente è oscuro anche se il giovane testimone avrebbe precisato che, fino al momento dell'assalto con il coltello, il pastore sardo aveva intrattenuto con lui rapporti di lavoro e di amicizia.

I carabinieri hanno pasato al setaccio l'abitazione dell'assassino, a Foiano della Chiana. L'obiettivo è trovare elementi utili per mettere a fuoco il movente.

Domani sarà eseguita anche l'autopsia sul corpo del giovane ucciso, che abitava a Rapolano Terme.

"La comunità di Sinalunga è molto scossa - ha dichiarato il sindaco Riccardo Agnoletti - Eprimo tutto il disagio di una comunità che si vede rimbalzare agli onori della cronaca per fatti tanto gravi. Il nostro è sempre stato un territorio tranquillo ma chiederò al prefetto di rafforzare la presenza delle forze dell'ordine sul territorio".


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it