Indietro

Rifiuti speciali e pericolosi senza permesso

I carabinieri forestali li hanno scoperti in un centro di recupero e rottamazione. Aree sequestrate, scatta la denuncia

CORTONA — Batterie esauste, estintori, rifiuti elettrici e altri rifiuti speciali e pericolosi detenuti illegalmente sono stati scoperti dai carabinieri forestali durante un'ispezione in un centro di recupero e rottamazione di Cortona effettuata insieme ai tecnici Arpat.

I rifiuti speciali, che lo stabilimento non era autorizzato a trattare, erano dislocati in aree non autorizzate al deposito, prive delle necessarie predisposizioni di sicurezza. 

I forestali hanno proceduto al sequestro delle aree e dei cumuli di rifiuti irregolari per procedere al loro corretto smaltimento. Il titolare dell'impianto è stato denunciato.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it