Indietro

Rifiuti speciali e pericolosi senza permesso

I carabinieri forestali li hanno scoperti in un centro di recupero e rottamazione. Aree sequestrate, scatta la denuncia

CORTONA — Batterie esauste, estintori, rifiuti elettrici e altri rifiuti speciali e pericolosi detenuti illegalmente sono stati scoperti dai carabinieri forestali durante un'ispezione in un centro di recupero e rottamazione di Cortona effettuata insieme ai tecnici Arpat.

I rifiuti speciali, che lo stabilimento non era autorizzato a trattare, erano dislocati in aree non autorizzate al deposito, prive delle necessarie predisposizioni di sicurezza. 

I forestali hanno proceduto al sequestro delle aree e dei cumuli di rifiuti irregolari per procedere al loro corretto smaltimento. Il titolare dell'impianto è stato denunciato.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it