Indietro

Rave di Capodanno, pizzicati gli organizzatori

Quattro le persone rintracciate dai carabinieri. Intanto vanno avanti le indagini per stabilire se ci siano altri responsabili

MARCIANO — Era la notte di Capodanno quando i carabinieri sono intervenuti nella zona del Crocodile dove era in corso un rave party non autorizzato.

I militari hanno individuato gli organizzatori. Si tratterebbe di quattro persone provenienti da Roma, che saranno denunciate per invasione di terreni ed edifici. Al vaglio la posizione di una quinta persona, mentre vanno avanti le indagini volte a stabilire se ci siano anche altri responsabili.

L'intervento dei carabinieri è avvenuto dopo la segnalazione di alcuni residenti, preoccupati per il fiume di gente che si stava riversando nella zona. Le forze dell'ordine hanno quindi accerchiato i due capannoni della ex fabbrica Tab dove era in corso la festa non autorizzata e molti giovani sono stati scoraggiati ad entrare. I carabinieri stimano infatti che siano circa 300 le persone che hanno preso effettivamente parte al rave. Di queste, un'ottantina sono state identificate.

Durante l'operazione i carabinieri hanno sequestrato tre furgoni carichi di attrezzature.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it