Indietro

Profughi in protesta danneggiano un albergo

E' finita con sette denunce la protesta dei profughi africani contro la mancata corresponsione del buono spesa che non ricevono da sei mesi

SIENA — I carabinieri di San Giovanni d'Asso, a conclusione delle indagini, hanno denunciato alle autorità richiedenti asilo del Mali, del Gambia, della Nigeria e del Senegal, di età tra i 27 e i 20 anni.

I sette profughi sono alloggiati presso un centro di accoglienza temporaneo allestito all'interno in una struttura alberghiera nella provincia di Siena.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, la scorsa notte i profughi hanno divelto la staccionata in legno all'esterno della struttura in cui sono ospitati e all'interno della sala mensa hanno danneggiato tavoli, sedie e stoviglie.

Il danno arrecato è in corso di quantificazione. La manifestazione dei profughi era iniziata in maniera pacifica.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it