Indietro

Valdichiana unita nel segno della Chianina

Firmato il protocollo tra i diciassette Comuni della Valdichiana senese e aretina per valorizzare il territorio attraverso la zootecnia di qualità

SINALUNGA — Il protocollo è stato firmato a Bettolle in concomitanza con l’apertura della 12esima edizione della manifestazione ‘La Valle del Gigante Bianco’ che si svolgerà dal 27 maggio al 5 giugno e organizzata dall’Associazione Amici della Chianina in collaborazione con il Comune di Sinalunga e il Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale.

Il protocollo d’intesa ha lo scopo di valorizzare l’intero territorio senza fare distinzione tra Valdichiana senese ed aretina, con l’obiettivo di potenziare il territorio attraverso la zootecnia di qualità rappresentata dalla razza Chianina.

«E’ un protocollo molto importante per l’intero territorio di origine della razza – ha sottolineato il sindaco di Sinalunga Riccardo Agnoletti – riconosce il valore della chianina come elemento strategico di sviluppo e l’opportunità di coordinare tutte le iniziative di promozione senza disperdere risorse ed energie. Con il documento si vuole inoltre valorizzare l’identità territoriale attraverso percorsi turistici della zona di origine, attraverso una segnaletica coordinata, la creazione del Centro documentale e di un museo diffuso. Senza dimenticare il ruolo dell’allevatore ed il suo valore sociale».

La firma si è avvenuta in occasione del convegno ‘Dal territorio di origine della Chianina, strategie e opportunità per lo sviluppo unitario della Valdichiana senese e aretina’, al quale sono intervenuti il sindaco di Sinalunga Riccardo Agnoletti e Francesca Basanieri, sindaco del Comune di Cortona, di Giovanni Corti, presidente Associazione Amici della Chianina, Marco Remaschi, assessore all’agricoltura della Regione Toscana, Fausta Fabbri, consulenza, formazione, innovazione in agricoltura della Regione, Lucia de Robertis, vicepresidente del Consiglio regionale, Stefano Scaramelli, consigliere regionale, Simone Bezzini, consigliere regionale, l’onorevole Susanna Cenni, Commissione agricoltura della Camera dei Deputati e l’onorevole Marco Donati, Commissione attività produttive della Camera dei Deputati.

Presenti tutti i sindaci dei diciasette sindaci della Valdichiana.

Fra gli interventi quello dell’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi, che ha ricordato la necessità di “stare insieme” e come anche il senso dei Bandi del Psr vada in questa direzione:

 «C’è necessita di maggior coraggio e di maggiori investimenti; c’è necessità di investire sulle stalle. Capire che questo è possibile. Dobbiamo fare rete d’impresa – ha detto Remaschi - e mi sembra che il protocollo che portano avanti le istituzioni vada in questo senso. Dobbiamo lavorare sulla valorizzazione del prodotto, sulla tracciabilità della filiera, sulla identificazione delle produzioni legate ai territori. Io credo che tutto questo possa essere un veicolo importantissimo per lo sviluppo turistico di questo territorio. Non investire anche in termini quantitativi vorrebbe dire perdere delle quote di mercato e perdere delle opportunità che sono di sviluppo, occupazionali e di valorizzazione complessiva di questa nostra splendida regione».

Al termine del convegno è avvenuta l’inaugurazione del Centro documentale sulla Razza chianina e la sua zona di origine, situato a Bettolle e la presentazione di una enorme scultura monumentale che raffigura un toro di razza chianina, che sarà nelle prossime settimane itinerante nei Comuni della Valdichiana e in questi giorni nella piazza di Bettolle.

Fra le novità l’apertura di un percorso della Strada del Gigante Bianco un percorso cicloturistico per scoprire i luoghi della Chianina. Non manca la Fattoria in Piazza, e, per la prima volta alla Valle del Gigante Bianco, una cena esclusiva “100 Bistecche di Chianina – Limited Edition”, una degustazione guidata di una selezione speciale di bistecche di carne chianina Igp Vitellone Bianco dell’Appennino centrale (2 giugno).

Punto di forza anche per questa edizione le cene degustazioni a cura dall’Associazione Cuochi Senesi - Delegazione F.I.C. per la provincia di Siena e Unione regionale dei cuochi della Toscana con la collaborazione del Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale, che vedono in questa edizione ospiti d'eccezione: lo chef pluristellato Gaetano Trovato e il campione mondiale pasticceri 2014 Rossano Vinciarelli per la cena del 28 maggio; mentre per quella del 4 giugno la Chianina si fa piccante: nella serata con Chianina&Peperoncino, un matrimonio fra sapori autentici, in collaborazione con l’Accademia Italiana del Peperoncino .

La Valle del Gigante Bianco propone tante occasioni per conoscere e gustare la vera Carne Chianina Igp, come l’Osteria della Chianina, il Cibo di chianina per strada e le cene Chianina in Tavola, un appuntamento per esaltare le qualità di questa preziosa carne e dimostrare che “la chianina non è solo bistecca”, attraverso la riproposizione di antiche ricette e abbinamenti con altre eccellenze del nostro territorio, come i pregiati vini toscani: Vino Nobile di Montepulciano, Chianti Classico, Brunello di Montalcino e Doc Cortona.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it