Indietro

Sostegno per la creazione di nuove attività

Si chiama ImpresaSi il nuovo progetto mirato a sostenere quelle persone che vogliono fare del proprio talento e proprie capacitò il motivo di impresa

CHIUSI — ImpresaSi, costruita sulle logiche del vecchio prestito d’onore, è stata migliorata nelle caratteristiche peculiari; è rivolta in generale a tutto il mondo delle partite iva (agricoltura, artigiano, industria, commercio, servizi, turismo, e professionisti) e ne potranno beneficiare tutte le attività imprenditoriali sia con sede legale a Chiusi che in altri Comuni a patto di avere interessi lavorativi nella città di Porsenna. Rispetto al prestito d’onore anche il limite massimo del finanziamento erogabile con la garanzia degli interessi pagati dal Comune è aumentato arrivando a 30 mila euro.

Con questo progetto il Comune si farà garante nei confronti della banca locale nel momento in cui arriveranno richieste di finanziamenti per attività imprenditoriali e in concreto si accollerà il costo totale degli interessi sul finanziamento ottenuto.

“Siamo convinti – dichiara l’amministrazione – che la nostra città abbia tante figure professionali capaci di scommettere sulle proprie capacità e sul proprio talento. ImpresaSi è la dimostrazione che il Comune è alleato di chi dimostra coraggio e fa della propria esperienza e del proprio lavoro motivo di impresa propria. Il Comune sarà sempre al fianco di chi vuole costruire un domani migliore.”

Obiettivo di ImpresaSi, progetto di cui si è occupato in primis l’assessorato al sistema Chiusipromozione, è quello di coprire nel corso di due anni circa un milione e mezzo di investimenti che dovrebbe tradursi in circa 25 nuove attività imprenditoriali all’anno. ImpresaSi non ha limiti di età e quindi ne potranno beneficiare non solo le startup create da ragazzi e ragazze, ma anche coloro che arrivati ad una età più matura decidono che è arrivato il momento di mettere la propria esperienza e professionalità al servizio degli altri.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it