Indietro

Sei operai intossicati dal monossido

Stavano lavorando alla manutenzione dei filtri di lavorazione in cima a una torre in un'azienda di metalli preziosi. Uno era in stato confusionale

CIVITELLA IN VAL DI CHIANA — Sette operai sono stati soccorsi stamattina, intorno alle 7.45, dopo essere stati colti da malore a causa del monossido di carbonio in uno stabilimento di via dei Laghi a Badia al Pino. Da quanto ricostruito, stavano effettuando la manutenzione dei filtri dei forni di lavorazione in cima a una torre, a quindici metri di altezza. Uno di loro è stato trovato in forte stato confusionale. 

A farli scendere dalla torre sono stati i vigili del fuoco del comando di Arezzo che li hanno affidati al personale del 118 nel frattempo fatto arrivare sul posto. L'uomo in stato confusionale è stato immobilizzato sulla spinale e portato a terra tramite un cestello da cantiere. 

Il personale del NBCR (nucleare-biologico-chimico-radiologico) ha accertato la presenza del monossido di carbonio. Presenti, oltre a tre mezzi e dieci uomini dei vigili del fuoco, anche i carabinieri e gli operatori del PISLL (prevenzione igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro). 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it