Indietro

Pilota morto, aperta un'indagine

Fabrizio Bonacchi durante l'esercizio della sua più grande passione, guidare una monoposto (foto da fb)
Fabrizio Bonacchi durante l'esercizio della sua più grande passione, guidare una monoposto (foto da fb)

Bonacchi è morto ieri dopo essersi schiantato su un albero con la sua auto Gloria. Gli inquirenti non escludono, tra le possibile cause, un guasto

CORTONA — La procura di Arezzo ha aperto un'indagine per individuare le possibili cause dell'incidente che è costato la vita al pilota Fabrizio Bonacchi.

Il pistoiese di 54 anni è morto durante la seconda manches di prove della cronoscalata Camucia-Cortona, schiantandosi con la sua auto su un albero. 

La gara è stata annullata in segno di lutto. Il pm che conduce le indagini è Laura Taddei. Gli inquirenti ipotizzano che l'auto potrebbe aver avuto un guasto tecnico.

La monoposto di Bonacchi era una Gloria, con il numero 53. L'uomo avrebbe perso la vita quasi subito, a causa di una frattura alla base del cranio.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it