Indietro

Operaio folgorato, cinque avvisi di garanzia

Sono arrivati ai tre amministratori, al responsabile e al preposto alla sicurezza della ditta per cui lavorava il 33enne morto sul lavoro

MONTE SAN SAVINO — L'ipotesi di reato è omicidio colposo per il gravissimo incidente sul lavoro che ieri ha provocato la morte di Marco Del Cimmuto, 33 anni, folgorato da una centralina a Monte San Savino. Nell'immediato l'uomo è stato portato all'ospedale delle Scotte dove però è morto poco dopo. Cinque gli avvisi di garanzia scattati. La ditta per cui l'operaio lavorava aveva vinto un appalto di Enel. 

Quando è avvenuta la tragedia, il 33enne stava lavorando a un palo della luce. All'improvviso una scarica elettrica lo ha investito. Con lui c'erano due colleghi.

Domani l'autopsia i cui risultati serviranno alla procura di Arezzo a chiarire la dinamica dell'incidente. In particolare il pm vuole appurare se fossero rispettate le norme di sicurezza. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it